Api Buckfast

Storia delle api Buckfast

bukfast queen

All’inizio del XX secolo le popolazioni di ape europea vennero decimate dall’acariosi dell’Isola di Wight. Questa patologia, in seguito attribuita all’Acarapis woodi, uccise soltanto nelle isole britanniche migliaia di colonie.

Padre Adam iniziò l’importazione di sottospecie resistenti da tutto il mondo al fine di selezionare un ibrido resistente al parassita, ora conosciuto come l’ape Buckfast.
Questa razza è il risultato di più di 70 anni di incroci, selezioni, viaggi di studio, che hanno prodotto un metodo ripreso da molti allevatori europei che hanno continuato il lavoro del frate.
Il pedigree di quest’ape è al momento l’unico pubblicato su Internet, e per alcuni allevatori risale al 1925. Buckfast qualità: “Il ceppo Buckfast riunisce in una sola ape un buon numero delle qualità ricercate, come robustezza, bassa tendenza a sciamare, dolcezza, facilità di manipolazione, resistenza alle malattie e istinto di gruppo”. Gli apicoltori discepoli di Padre Adam concentrati nell’allevare regine “docili, manipolabili, con bassa tendenza alla sciamatura” hanno trascurato proprio quello che in questi anni si è rivelata l’attitudine più importante dell’ape, cioè l’attitudine igienico-sanitaria, il pulirsi e pulire le altre api e l’arnia.

Caratteristiche delle api / regine Buckfast

Ad oggi le api regine Buckfast sono molto popolari tra gli apicoltori, visto che presentano caratteristiche positive:

  • hanno un’evoluzione esplosiva in primavera
  • sono estremamente blande
  • svernano molto bene e consumano di meno durante lo svernamento in paragone con le altre razze
  • sono adatte a zone con inverni freddi
  • hanno la più ridotta tendenza alla sciamatura
  • sono molto igieniche (quindi non si ammalano)
  • fanno un’ottima raccolta
  • l’ape regina diminuisce la posa di uova verso l’autunno

Clicca qui per vedere il nostro metodo di accoppiamento controllato di Api regine Buckfast