In questo articolo, mostreremo i nostri metodi per allevare e trattenere i fuchi nelle nostre colonie di api

Il nostro programma di accoppiamento si estende per quasi 6 mesi, per garantire il successo dei nostri accoppiamenti, dobbiamo creare un’inondazione di fuchi maturi e di buona qualità intorno alla nostra stazione di accoppiamento.
Le colonie che partecipano a questo processo vengono attentamente selezionate nella stagione precedente e la loro valutazione viene effettuata dopo i criteri ben noti:Schlpfende Drohnen

• poco aggressive
• miele
• sviluppo di colonie per i prime flussi di miele
• l’assenza o la bassa tendenza nello sciamare
• resistenza alle malattie
• calma sui favi
• rapida di crescita del favo
• comportamento igienico
• capacità di invernamento

Pertanto, utilizziamo due telaini a fuco che introduciamo nel mezzo delle colonie seguendo:

Di solito, dopo cinque giorni, ci sono uova e larve nel primo favo, che viene spostato sopra l’escludi-regina (alveari di Langstroth) e al suo posto viene introdotto un nuovo favo di fuchi.

Nel caso in cui il primo favo non sia pieno di uova e larve, significa che la colonia non ha una disposizione naturale per aumentare i fuchi. Per risolvere questo problema, dobbiamo integrare i telaini della covata prelevandoli da altre famiglie e ripetere il processo.

Il primo telaino a fuco viene introdotto 40 giorni prima dell’innesto, nel frattempo alimentiamo le colonie con sciroppo e proteine per incoraggiare le api a costruire e la regina a deporre.
Questo processo viene ripetuto ogni 5 giorni fino a quando le colonie partecipanti ricevono un massimo di 4 telaini. Nel caso in cui una famiglia non sia abbastanza forte da supportare questo livello di produzione di fuchi, ci fermiamo a un minor numero di telaini o aiutiamo con telai con covata ricoperta da altre colonie.
Poiché l’escludi-regina è lì per separare i 2 corpi, le api alimenteranno le larve di droni nella cena di cui sopra,
mentre la regina sarà stimolata a continuare a deporre le uova nel favo da fuchi appena introdotto. Ora la colonia sta attraversando un ciclo di fuchi.

Insta-500x406

Abbiamo anche un programma di inversione del corpo, specifico per questo processo, che consente alla regina di deporre e mantenere una grande popolazione. Ancora una volta, diciamo che senza alimentazione costante, aumentare i fuchi con questo metodo non è POSSIBILE.

Una volta limitato, appena prima della schiusa, il favo di fuchi può essere spostato in un’altra posizione, dove è  necessario, oppure possiamo tenerlo nella stessa stazione di accoppiamento e un nuovo telaino prenderà il suo posto in questo ciclo.
Pertanto, passiamo al secondo stadio che sta costruendo le colonie per allevare e trattenere i fuchi.

Queste colonie sono strutturate di conseguenza:

• 2 telaini con miele e polline
• 5 telaini con covata ridotta
• 3 telaini con covata opercolata a fuco
• un numero sufficiente di api per coprire tutti questi telaini
• una regina vergine nella gabbia

Interponiamo i telaini con la covata ricoperta di fuchi e quelli con la covata opercolata mantenendo quelli con il miele e il polline ai lati. L’abbondanza di cibo è essenziale in queste colonie e assicuriamo che i quasi 6000 fuchi: che si schiuderanno avranno condizioni di alimentazione ottimali.
In questa situazione, le colonie di nuova creazione sono in condizioni naturali di trattenere e nutrire i fuchi: senza limitare il loro numero.

Creeremo tante di queste colonie quanto necessario per ottenere la saturazione dei fuchi necessari in base al numero di nuclei di accoppiamento che abbiamo nella nostra stazione.

Nel corso degli anni abbiamo notato che nella stazione di accoppiamento le regine che tornavano dalla loro stazione di accoppiamento erano attratte e facilmente accettate da questo tipo di colonie. Pertanto, abbiamo  deciso di utilizzare un paraspifferi per l’ingresso delle api fino a quando il periodo maturo dei droni si sta avvicinando.

Dopo aver terminato questo processo, la regina vergine all’interno della gabbia viene soppressa perché è troppo vecchia per accoppiarsi correttamente e, prima che non sia troppo tardi, queste colonie riceveranno una regina accoppiata, mentre il loro posto sarà preso da altre appena create.
Quindi, riusciamo a creare nuove colonie anche per aumentare e mantenere fuchi di buona qualità nelle nostre stazioni di accoppiamento durante tutto l’anno.

Clicca qui per vedere il nostro metodo di accoppiamento controllato di Api regine Buckfast

Regine in vendita

Api regine Buckfast

matci-buckfast-imperecheate-controlat-cu-trantori-buckfast-5-1
Detaggli

Api regine Caucasica

matci-caucasica-imperecheate-natural-8-1
Detaggli

Api regine Carniche

matci-carnica-imperecheate-natural-7-1
Detaggli

Api regine Carpatica

matci-carpatine-imperecheate-natural-10-1
Detaggli

Api regine Ligustiche

matci-ligustica-imperecheate-natural-9-1
Detaggli